sabato 11 luglio 2009

Continua estate tranquilla sul litorale ebolitano

EBOLI: Quattro arresti operati dai Carabinieri.
I Carabinieri della Compagnia di Eboli, nell’ambito del piano anticrimine convenzionalmente denominato “ESTATE TRANQUILLA”, hanno arrestato quattro persone ed in particolare:
a Campolongo di Eboli, hanno assicurato alla giustizia Iosif POVICIU, di 38 anni e Vasile Danut DOROTI, di 24 anni, entrambi rumeni, per concorso in violenza sessuale in danno di una connazionale di 31 anni. I due energumeni si introducevano di sera, attraverso una finestra, nell’abitazione della donna ed, approfittando dell’assenza in casa del convivente, la violentavano a turno, costringendola a subire violenza sessuale.
I due fermati sono stati tradotti alla casa circondariale di Salerno;
ad Eboli hanno arrestato Yassing HAILY, di 32 anni, marocchino, clandestino, per danneggiamento aggravato, lesioni personali dolose aggravate, resistenza a pubblico ufficiale e possesso illegale di arma impropria, in quanto, intercettato alla guida di motociclo, anziché ottemperare all’intimazione di ALT dei Carabinieri, sferrava un fendente con un cacciavite di cui era armato, ferendo lievemente all’avambraccio il capopattuglia del Radiomobile. Subito inseguito dai Carabinieri, abbandonava il ciclomotore, dopo avere danneggiato la portiera anteriore destra dell’auto di servizio, proseguendo nell’azione di fuga a piedi, ma veniva prontamente inseguito e catturato.
I due Carabinieri riportavano lesioni giudicate guaribili in 5 giorni s.c. dai sanitari dell’ospedale civile di Eboli;
ad Eboli, hanno arrestato Salhi MUSTAFA , di 23 anni, per inosservanza a pregresso decreto di espulsione, in applicazione della legge Bossi – Fini.
L’indagine è stata coordinata dal Pubblico Ministero di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno.
Posta un commento

SANTACECILIA TV